I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.



Snipers at War - An Equipment and Operations History

Il presente volume vuole essere uno studio generale sulla storia dello sniping, e, analazza dettagliatamente le attrezzature (armi e ottiche in particolare), le tattiche, e i migliori tiratori di tutti i tempi. Il ruolo del tiratore scelto è stato largamente ignorato fino a quando la guerra d'inverno del 1939-40 tra la Finlandia e l'URSS ha mostrato il ruolo che potevano avere i tiratori di precisione. Il finlandese Simo Häyhä fu accreditato di 505 uccisioni in meno di cento giorni, una dura lezione, appresa dall'esercito "rosso" sulla propria pelle. Durante la Seconda Guerra Mondiale, in particolar modo, Unione Sovietica e Germania, fecero largo utilizzo del tiro di precisione, annoverando molti uomini di rilievo, come il russo Vasilly Zaytsev e i tedeschi Bruno Sutkus e Roland kaltenegger. Nell'immediato dopo-guerra la "reputazione del tiratore scelto ebbe un certo calo, tuttavia, il conflitto del Vietnam e le successive guerre in Africa e Medio-Oriente hanno dato nuovo e forte sviluppo alle tecniche di sniping, alla realizzazione di armi sempre più sofisticate e precise.

Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 296 con numerose foto b/n + 14 pagine fuori testo con foto a colori

Stampato nel 2017 da Greenhill Books
documento-(184)

Prezzo:
Prezzo di vendita: 36,00 €
48h.gif
Descrizione

John Walter

Il presente volume vuole essere uno studio generale sulla storia dello sniping, e, analazza dettagliatamente le attrezzature (armi e ottiche in particolare), le tattiche, e i migliori tiratori di tutti i tempi. Il ruolo del tiratore scelto è stato largamente ignorato fino a quando la guerra d'inverno del 1939-40 tra la Finlandia e l'URSS ha mostrato il ruolo che potevano avere i tiratori di precisione. Il finlandese Simo Häyhä fu accreditato di 505 uccisioni in meno di cento giorni, una dura lezione, appresa dall'esercito "rosso" sulla propria pelle. Durante la Seconda Guerra Mondiale, in particolar modo, Unione Sovietica e Germania, fecero largo utilizzo del tiro di precisione, annoverando molti uomini di rilievo, come il russo Vasilly Zaytsev e i tedeschi Bruno Sutkus e Roland kaltenegger. Nell'immediato dopo-guerra la "reputazione del tiratore scelto ebbe un certo calo, tuttavia, il conflitto del Vietnam e le successive guerre in Africa e Medio-Oriente  hanno dato nuovo e forte sviluppo alle tecniche di sniping, alla realizzazione di armi sempre più sofisticate e precise.

Rilegato, 16 x 24 cm. pag. 296 con numerose foto b/n + 14 pagine fuori testo con foto a colori

Stampato nel 2017 da Greenhill Books

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks