I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.



Vitebsk - The Fight and Destruction of the 3rd Panzer Army

La città di Vitebsk in Bielorussia era di grande importanza strategica durante i combattimenti sul fronte orientale, poiché controllava la strada per Minsk. Punto saliente nelle linee tedesche, Vitebsk era stata dichiarata una Festerplatz - una città fortezza - il che significa che doveva essere tenuta a tutti i costi. Un compito assegnato nel 1943 alla 3a armata Panzer. Otto Heidkämper era capo dello staff di Georg-Hans Reinhardt, (IIIPanzer Army, Army Group Center), che era di stanza intorno a Vitebsk e Smolensk dall'inizio del 1942 fino al giugno del 1944. Il suo resoconto dettagliato della difesa della città nell'inverno tra il 1943 e il 1944, fino all'offensiva estiva sovietica, rappresenta un prezioso resoconto di prima mano su come si svolgevano le operazioni intorno a Vitebsk. Venti mappe accompagnano la narrativa. Durante questo tempo la Terza Armata Panzer intraprese numerose operazioni militari per difendere l'area contro i sovietici; Nell’area vennero intraprese anche diverse azioni anti-partigiane, espellendo civili accusati di sostenere la guerriglia. Alla fine, nel giugno del 1944, i sovietici ammassarono quattro eserciti per prendere Vitebsk, che era oramai difesa da solo 38.000 uomini. I tentativi di rompere l'accerchiamento fallirono e la resistenza nella sacca venne meno nei giorni successivi. I caduti tedeschi furono 20.000 e i prigionieri, circa 10.000.

Rilegato, 15,5 x 23 cm. pag. 208illustrato con circa 20 mappe

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2017 da Casemate
vitebsk

Prezzo:
Prezzo di vendita: 36,00 €
ordinazione.gif
Descrizione

Otto Heidkamper - Linden Lyons

La città di Vitebsk in Bielorussia era di grande importanza strategica durante i combattimenti sul fronte orientale, poiché controllava la strada per Minsk. Punto saliente nelle linee tedesche, Vitebsk era stata dichiarata una Festerplatz - una città fortezza - il che significa che doveva essere tenuta a tutti i costi. Un compito assegnato nel 1943 alla 3a armata Panzer. Otto Heidkämper era capo dello staff di Georg-Hans Reinhardt, (IIIPanzer Army, Army Group Center), che era di stanza intorno a Vitebsk e Smolensk dall'inizio del 1942 fino al giugno del 1944. Il suo resoconto dettagliato della difesa della città nell'inverno tra il 1943 e il 1944, fino all'offensiva estiva sovietica, rappresenta un prezioso resoconto di prima mano su come si svolgevano le operazioni intorno a Vitebsk. Venti mappe accompagnano la narrativa. Durante questo tempo la Terza Armata Panzer intraprese numerose operazioni militari per difendere l'area contro i sovietici; Nell’area vennero intraprese anche diverse azioni anti-partigiane, espellendo civili accusati di sostenere la guerriglia. Alla fine, nel giugno del 1944, i sovietici ammassarono quattro eserciti per prendere Vitebsk, che era oramai difesa da solo 38.000 uomini. I tentativi di rompere l'accerchiamento fallirono e la resistenza nella sacca venne meno nei giorni successivi. I caduti tedeschi furono 20.000 e i prigionieri, circa 10.000.

Rilegato, 15,5 x 23 cm. pag. 208illustrato con circa 20 mappe

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2017 da Casemate

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks