I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.



Tattiche della fanteria napoleonica francese 1792-1815

La Grande Armée di Napoleone Bonaparte, una delle più celebri e vittoriose "macchine da guerra" della storia, si sviluppò a partire dalla fusione dell'esercito professionale dell'Ancien Régime (il cui contributo è stato spesso sottovalutato) con i volontari e i coscritti della 'levée en masse' introdotta dalla Rivoluzione. Il genio di Napoleone riuscì a mutare questa situazione di potenziale confusione in uno strumento in grado di sostenere con forza la Francia in Europa, attraverso una capillare organizzazione che questo libro ricostruisce nei dettagli. L'impiego della fanteria viene esaminato nel corso delle grandi battaglie dell'imperatore dei francesi, senza perdere di vista anche i limiti della sua impostazione strategica, fatale nel declino dell'esercito e nella sconfitta di Waterloo. L'autore dello studio, uno dei massimi esperti di storia delle tattiche militari, utilizza i manuali d'addestramento originali e pubblicazioni successive per spiegare come la fanteria francese dell'epoca (1792-1815) fosse organizzata per manovrare e fare fuoco sul campo di battaglia. Illustrato da diagrammi di facile comprensione, dipinti e stampe, nonché tavole a colori realizzate per l'occasione, il testo fornisce una vivida descrizione degli aspetti tattici di otto battaglie tra le più significative del tempo.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 144 con illustrazioni b/n e tavole a colori

Stampato nel 2018 da Goriziana
tattichedella

Prezzo:
Prezzo di vendita: 15,00 €
48h.gif
Descrizione

Paddy Griffith

La Grande Armée di Napoleone Bonaparte, una delle più celebri e vittoriose "macchine da guerra" della storia, si sviluppò a partire dalla fusione dell'esercito professionale dell'Ancien Régime (il cui contributo è stato spesso sottovalutato) con i volontari e i coscritti della 'levée en masse' introdotta dalla Rivoluzione. Il genio di Napoleone riuscì a mutare questa situazione di potenziale confusione in uno strumento in grado di sostenere con forza la Francia in Europa, attraverso una capillare organizzazione che questo libro ricostruisce nei dettagli. L'impiego della fanteria viene esaminato nel corso delle grandi battaglie dell'imperatore dei francesi, senza perdere di vista anche i limiti della sua impostazione strategica, fatale nel declino dell'esercito e nella sconfitta di Waterloo. L'autore dello studio, uno dei massimi esperti di storia delle tattiche militari, utilizza i manuali d'addestramento originali e pubblicazioni successive per spiegare come la fanteria francese dell'epoca (1792-1815) fosse organizzata per manovrare e fare fuoco sul campo di battaglia. Illustrato da diagrammi di facile comprensione, dipinti e stampe, nonché tavole a colori realizzate per l'occasione, il testo fornisce una vivida descrizione degli aspetti tattici di otto battaglie tra le più significative del tempo.

Brossura, 17 x 24 cm. pag. 144 con illustrazioni b/n e tavole a colori

Stampato nel 2018 da Goriziana

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks