Missions Extremes - Le GIGN et l'EPIGN en Operation 1976-2017

Febbraio 1976, la gendarmeria viene dispiegata per liberare gli ostaggi a Gibuti con il Gruppo di Intervento della Gendarmeria Nazionale (GIGN), unità costituita per l'iniziativa del tenente Christian Prouteau. La sua unità sorella, lo Squadrone Paracadutisti d'Intervento della Gendarmeria Nazionale (EPIGN), ricopre l'incarico di proteggere i diplomatici francesi nelle zone di guerra. Nel 2007, GIGN ed EPIGN sono stati fusi in un'unica unità di 400 uomini e donne, il cui livello di operazione all'estero è stato ulteriormente incrementato. Questo lavoro delinea la parte meno conosciuta dell'operato di questa unita, proprio le missioni svolte all'estero: Protezione dei diplomatici in una zona di guerra, la ricerca di criminali di guerra, liberazione degli ostaggi e caccia ai jihadisti in Afghanistan. Jean-Marc Tanguy ha incontrato decine di ex membtri di GIGN e EPIGN a partire dal 1996, dai quali ha appreso decine di racconti, anedotti e informazioni, sulle operazioni portate a termine da questo reparto d'elite.

Brossura, 15, 5 x 24 cm. pag. 140 + 24 pagine fuori testo con foto b/n

Testo in lingua francese

Stampato nel 2018 da Histoire & Collections
missions

Prezzo:
Prezzo di vendita: 25,00 €
48h.gif
Descrizione

Jean-Marc Tanguy

Febbraio 1976, la gendarmeria viene dispiegata per liberare gli ostaggi a Gibuti con il Gruppo di Intervento della Gendarmeria Nazionale (GIGN), unità costituita per l'iniziativa del tenente Christian Prouteau. La sua unità sorella, lo Squadrone Paracadutisti d'Intervento della Gendarmeria Nazionale (EPIGN), ricopre l'incarico di proteggere i diplomatici francesi nelle zone di guerra. Nel 2007, GIGN ed EPIGN sono stati fusi in un'unica unità di 400 uomini e donne, il cui livello di operazione all'estero è stato ulteriormente incrementato. Questo lavoro delinea la parte meno conosciuta dell'operato di questa unita, proprio le missioni svolte all'estero: Protezione dei diplomatici in una zona di guerra, la ricerca di criminali di guerra, liberazione degli ostaggi e caccia ai jihadisti in Afghanistan. Jean-Marc Tanguy ha incontrato decine di ex  membtri di GIGN e EPIGN a partire dal 1996, dai quali ha appreso decine di racconti, anedotti e informazioni, sulle operazioni portate a termine da questo reparto d'elite.

Brossura, 15, 5 x 24 cm. pag. 140 + 24 pagine fuori testo con foto b/n

Testo in lingua francese

Stampato nel 2018 da Histoire & Collections

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks