1914-1918. La guerra nel gavettino - Dalla sete all'alcol dal proibizionismo all'alcolismo

La Grande Guerra vide combattere milioni di uomini che dovevano nutrirsi e bere. Per dare coraggio, o meglio, per "stordire" i soldati da mandare all'assalto contro filo spinato e mitragliatrici, si diffuse l'abitudine, ovunque, di distribuire alcol: dalla grappa al brandy, dal rum alla vodka, a qualsiasi bevanda li inebriasse, facendo loro "attenuare" la pericolosità del momento, dimenticare il pericolo, cancellare la prossimità della morte.

Brossura, 15 x 21 cm. pag. 143 con illustrazioni b/n

Stampato nel 2017 da Kellermann Editore
gavettino

Prezzo:
Prezzo di vendita: 15,00 €
ordinazione.gif
Descrizione

Sergio Tazzer

La Grande Guerra vide combattere milioni di uomini che dovevano nutrirsi e bere. Per dare coraggio, o meglio, per "stordire" i soldati da mandare all'assalto contro filo spinato e mitragliatrici, si diffuse l'abitudine, ovunque, di distribuire alcol: dalla grappa al brandy, dal rum alla vodka, a qualsiasi bevanda li inebriasse, facendo loro "attenuare" la pericolosità del momento, dimenticare il pericolo, cancellare la prossimità della morte.

Brossura, 15 x 21 cm. pag. 143 con illustrazioni b/n

Stampato nel 2017 da Kellermann Editore

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks