German Heavy Fighting Vehicles of the Second World War - From Tiger to E-100

L'esercito tedesco ha affrontato carri armati di dimensioni, armature e potenza di fuoco superiori fin dall'inizio della Seconda Guerra Mondiale. Sebbene i loro corazzati abbiano gestito in maniera ottimale la campagna di Polonia, la guerra con la Francia significava confrontarsi con carri armati pesanti e medi superiori come il Char B e il Somua, con un cannone ad alta velocità da 47 mm che penetrava facilmente la corazzatura dei mezzi tedeschi. Sfide ancora più grandi dovettero essere affrontate con la guerra russo-tedesca, poiché questi ultimi non possedevano all'epoca, un mezzo ideale per affronater il carro medio T-34 e quello pesante KV-1. L'industria tedesca seppe, ben presto reagire, approntando una serie di carri medi e pesanti, Panther, Tigre, fino ai diversi progetti di carri giganteschi come l'E-100, riuscendo cosi a sopperire all'inferiorità numerica con dei mezzi all'avanguardia e degli equipaggi molto meglio addestrati di quelli sovietici.

Brossura, 17 x 25 cm. pag. 208 illustrato con circa 114 foto b/n e 23 foto a colori

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2017 da Fonthill Media
german33

Prezzo:
Prezzo di vendita: 27,00 €
ordinazione.gif
Descrizione

Kenneth W. Estes

L'esercito tedesco ha affrontato carri armati di dimensioni, armature e potenza di fuoco superiori fin dall'inizio della Seconda Guerra Mondiale. Sebbene i loro corazzati abbiano gestito in maniera ottimale la campagna di Polonia, la guerra con la Francia significava confrontarsi con carri armati pesanti e medi superiori come il Char B e il Somua, con un cannone ad alta velocità da 47 mm che penetrava facilmente la corazzatura dei mezzi tedeschi. Sfide ancora più grandi dovettero essere affrontate con la guerra russo-tedesca, poiché questi ultimi non possedevano all'epoca, un mezzo ideale per affronater il carro medio T-34 e quello pesante KV-1. L'industria tedesca seppe, ben presto reagire, approntando una serie di carri medi e pesanti, Panther, Tigre, fino ai diversi progetti di carri giganteschi come l'E-100, riuscendo cosi a sopperire all'inferiorità numerica con dei mezzi all'avanguardia e degli equipaggi molto meglio addestrati di quelli sovietici.

Brossura, 17 x 25 cm. pag. 208 illustrato con circa 114 foto b/n e 23 foto a colori

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2017 da Fonthill Media

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks