RSI - Roma Berlino Salò 1936 - 1945. Memorie dell'ultimo ambasciatore del Duce

L'Autore fù uno dei più fedeli funzionari di Mussolini e l'unico capo di missione diplomatica italiano all'estero che seguì la sorte del Duce il giorno che questi venne liberato da Skorzeny. Collaboratore di Ciano nel lungo periodo in cui quest'ultimo guidò la politica estera italiana, Anfuso chiese una destinazione all'estero quando si rese conto della crescete opposizioni dello stesso Ciano al Duce del fascismo. Il libro racconta le origini dell'Asse Roma-Berlino, il convegno di Monaco, l'incontro tra i due statisti, il mondo dei gerarchi fascisti che gravitava attorno a Palazzo Venezia, ritratti di uomini e descrizione di avvenimenti storici. Il destino ha posto un uomo vivace con grande capacità di osservazione, vicino a Mussolini e Hitler, sia nel periodo dei trionfi che, in quello del declino. Le sue memorie ci offrono, assieme, il romanzo e la storia di un'epoca. Di particolare interesse il racconto storico dei venti mesi che videro la Repubblica Sociale Italiana, offerta in una forma che illumina in maniera drammatica e avvincente tale scorcio della nostra storia.

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 588

Stampato nel 1950 da Garzanti

Condizioni del libro: usato in buone condizioni. Alcune imperfezioni della sovracopertina
roma91

Prezzo:
Prezzo di vendita: 65,00 €
48h.gif
Descrizione

Filippo Anfuso

L'Autore fù uno dei più fedeli funzionari di Mussolini e l'unico capo di missione diplomatica italiano all'estero che seguì la sorte del Duce il giorno che questi venne liberato da Skorzeny. Collaboratore di Ciano nel lungo periodo in cui quest'ultimo guidò la politica estera italiana, Anfuso chiese una destinazione all'estero quando si rese conto della crescete opposizioni dello stesso Ciano al Duce del fascismo. Il libro racconta le origini dell'Asse Roma-Berlino, il convegno di Monaco, l'incontro tra i due statisti, il mondo dei gerarchi fascisti che gravitava attorno a Palazzo Venezia, ritratti di uomini e descrizione di avvenimenti storici. Il destino ha posto un uomo vivace con grande capacità di osservazione, vicino a Mussolini e Hitler, sia nel periodo dei trionfi che, in quello del declino. Le sue memorie ci offrono, assieme, il romanzo e la storia di un'epoca. Di particolare interesse il racconto storico dei venti mesi che videro la Repubblica Sociale Italiana, offerta in una forma che illumina in maniera drammatica e avvincente tale scorcio della nostra storia.

Brossura, 14 x 21 cm. pag. 588

Stampato nel 1950 da Garzanti

Condizioni del libro: usato in buone condizioni. Alcune imperfezioni della sovracopertina

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks