Il fascista che disse di no a Hitler

Un personaggio importante, Giuseppe Tassinari, e per certi versi fondamentale. Carattere non facile, personalità spiccata, convinto, a ragione, di essere un tecnico di valore, fu prescelto dai tedeschi per organizzare nel Nord Italia, dopo l'armistizio, uno Stato fascista soggetto al grande Reich. In un drammatico colloquio con il Fuhrer il fascista intransigente Tassinari si oppose al tentativo nazionalsocialista di sottomettere l'Italia, confermando le differenze di fondo tra fascismo e nazionalsocialismo. Oggi possiamo conoscere i passagi più importanti della sua carriera attraverso il diario politico e i resoconti dei viaggi in Africa Orientale, dove era stato mandato da Mussolini per studiare l'utilizzazione delkle risorse locali nell'ambito della politica coloniale.

Brossura, 14,5 x 21 cm. pag. 258 + pag. 32 di foto b/n

Stampato nel 2019 da Luni
fascista6

Price:
Sales price: 25,00 €
ordinazione.gif
Description

Giuseppe Tassinari

Un personaggio importante, Giuseppe Tassinari, e per certi versi fondamentale. Carattere non facile, personalità spiccata, convinto, a ragione, di essere un tecnico di valore, fu prescelto dai tedeschi per organizzare nel Nord Italia, dopo l'armistizio, uno Stato fascista soggetto al grande Reich. In un drammatico colloquio con il Fuhrer il fascista intransigente Tassinari si oppose al tentativo nazionalsocialista di sottomettere l'Italia, confermando le differenze di fondo tra fascismo e nazionalsocialismo. Oggi possiamo conoscere i passagi più importanti della sua carriera attraverso il diario politico e i resoconti dei viaggi in Africa Orientale, dove era stato mandato da Mussolini per studiare l'utilizzazione delkle risorse locali nell'ambito della politica coloniale.

Brossura, 14,5 x 21 cm. pag. 258 + pag. 32 di foto b/n

Stampato nel 2019 da Luni

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks