Enfer sur la Cote 112

Dopo il suo fallimento di fronte a Caen il 6 giugno, poi quello sofferto a Villers-Bocage pochi giorni dopo, Montgomery rilanciò l'offensiva ad ovest di Caen, per aggirare la capitale sud-occidentale della Bassa Normandia. Questa sarà l'Operazione Epsom, chiamata anche Battaglia di Odon o "Corridoio scozzese". Ma per un grave eccesso di cautela, causata da alcuni nidi di resistenza degli uomini della "Hitlerjugend", arriverà troppo tardi sulla quota 112 dove, alcuni elementi di questa divisione d'élite tedesca riuscirono a stabilirsi in extremis. Questo sarà l'inizio di una terribile battaglia di annientamento che può essere paragonata a una "Verdun normanna"; le perdite saranno terribili da entrambe le parti e, gli Inglesi non riusciranno a passare. I primi panzer della "Hitlerjugend" saranno rafforzati dall'arrivo di elementi del II.SS-Panzerkorps, con le Divisioni "Hohenstaufen" e "Frundsberg", ma anche con i potenti carri armati Tiger del 102° Battaglione. Nonostante i potenti elementi ingaggiati dagli inglesi nella battaglia, tra cui un'artiglieria molto potente e devastante, questi ultimi non riusciranno a passare. La quota 112 sarà abbandonata dai Tedeschi solo durante il loro ritiro generale alla fine di luglio.

Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 160 molto ben illustrato con foto b/n e mappe e alcune tavole a colori e b/n

Testo in lingua francese

Stampato nel 2019 da Heimdal
enfer

Price:
Sales price: 35,00 €
ordinazione.gif
Description

Georges Bernage

Dopo il suo fallimento di fronte a Caen il 6 giugno, poi quello sofferto a Villers-Bocage pochi giorni dopo, Montgomery rilanciò l'offensiva ad ovest di Caen, per aggirare la capitale sud-occidentale della Bassa Normandia. Questa sarà l'Operazione Epsom, chiamata anche Battaglia di Odon o "Corridoio scozzese". Ma per un grave eccesso di cautela, causata da alcuni nidi di resistenza degli uomini della "Hitlerjugend", arriverà troppo tardi sulla quota 112 dove, alcuni elementi di questa divisione d'élite tedesca riuscirono a stabilirsi in extremis. Questo sarà l'inizio di una terribile battaglia di annientamento che può essere paragonata a una "Verdun normanna"; le perdite saranno terribili da entrambe le parti e, gli Inglesi non riusciranno a passare. I primi panzer della "Hitlerjugend" saranno rafforzati dall'arrivo di elementi del II.SS-Panzerkorps, con le Divisioni "Hohenstaufen" e "Frundsberg", ma anche con i potenti carri armati Tiger del 102° Battaglione. Nonostante i potenti elementi ingaggiati dagli inglesi nella battaglia, tra cui un'artiglieria molto potente e devastante, questi ultimi non riusciranno a passare. La quota 112 sarà abbandonata dai Tedeschi solo durante il loro ritiro generale alla fine di luglio.

Rilegato, 21,5 x 30,5 cm. pag. 160 molto ben illustrato con foto b/n e mappe e alcune tavole a colori e b/n

Testo in lingua francese

Stampato nel 2019 da Heimdal

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks