A history of the early and late Medieval siege 1200-1500

Gli assedi erano la forma predominante della guerra in tutto il mondo medievale e, i metodi d'assedio e la tecnologia sviluppata contemporaneamente riguardo il miglioramento della difesa, sono il tema saliente di questo importante lavoro che, attraverso l'analisi delle fonti originali, presenta una visione completa di tutta la materia, tracciando i collegamenti attraverso i diversi paesi e analizzando appunto il rapporto tra la guerra d'assedio con le conseguenti modifiche al disegno e alle difese della città e dei castelli. L'autore analizza le questioni più importanti relative alla guerra d'assedio: la progettazione e la costruzione delle macchine d'assedio, da chi sono state disegnate e da chi sono state gestite; come i comandanti medievali hanno acquisito la loro conoscenze in questa materia; il ruolo dei testi antichi e le scienze innnovative che hanno migliorato le vecchie tecniche; come i popoli nomadi hanno potuto acquisire conoscenze in questa branca dell'arte militare; se le mura e le fortificazioni di castelli e città erano costruite a scopo puramente militare, o se avevano anche un ruolo simbolico. Questo secondo volume prende in esame il periodo storico compreso tra il 1200 dC e il XV secolo, analizzando tra l'altro la conquista mongola in Asia e in Europa, l'inizio dell'era della polvere da sparo con le conseguenti modificazioni dell'arte della guerra d'assedio.

Rilegati 17 x 25 cm. pag. 1024 con oltre 100 illustrazioni b/n

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2010 da Boydell Press

Rilegati 17 x 25 cm. pag 548 con oltre 50 illustrazioni b/n

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2010 da Boydell Press
late

Prezzo:
Prezzo di vendita: 80,00 €
ordinazione.gif
Descrizione

Peter Purton

Gli assedi erano la forma predominante della guerra in tutto il mondo medievale e, i metodi d'assedio e la tecnologia sviluppata contemporaneamente riguardo il miglioramento della difesa, sono il tema saliente di questo importante lavoro che, attraverso l'analisi delle fonti originali, presenta una visione completa di tutta la materia, tracciando i collegamenti attraverso i diversi paesi e analizzando appunto il rapporto tra la guerra d'assedio con le conseguenti modifiche al disegno e alle difese della città e dei castelli. L'autore analizza le questioni più importanti relative alla guerra d'assedio: la progettazione e la costruzione delle macchine d'assedio, da chi sono state disegnate e da chi sono state gestite; come i comandanti medievali hanno acquisito la loro conoscenze in questa materia; il ruolo dei testi antichi e le scienze innnovative che hanno migliorato le vecchie tecniche; come i popoli nomadi hanno potuto acquisire conoscenze in questa branca dell'arte militare; se le mura e le fortificazioni di castelli e città erano costruite a scopo puramente militare, o se avevano anche un ruolo simbolico. Questo secondo volume prende in esame il periodo storico compreso tra il 1200 dC e il XV secolo, analizzando tra l'altro la conquista mongola in Asia e in Europa, l'inizio dell'era della polvere da sparo con le conseguenti modificazioni dell'arte della guerra d'assedio.

Rilegati  17 x 25 cm. pag 548 con oltre 50 illustrazioni b/n

Testo in lingua inglese

Stampato nel 2010 da Boydell Press

VATERLAND S.A.S di Alberto Manca & C. - sede legale: Solarussa ( OR ) via Azuni 21 CAP. 09077 - partita IVA 01152870950 - REA 134686
MOAI Studio Milano
Joomla template freaks